Atuttapagina.it

L’esperienza della Serie A ha dato forza al Frosinone, il Leone più consapevole dei propri mezzi

Non devono stupire più di tanto l’autorità e la naturalezza con le quali il Frosinone gioca le sue partite in questa fase della stagione. Il Leone sa come affrontare ogni singolo momento del match, anche quando capisce che c’è da stringere i denti e difendere il fortino. In una parola sola, la squadra di Marino appare matura.
Una maturità che l’esperienza in Serie A ha contribuito ad accrescere. Prendiamo la precedente stagione in B, quella coincisa con la promozione al termine del campionato. Allora il Frosinone, nelle prime partite soprattutto ma anche in quelle successive, giocava con entusiasmo, frutto del salto di categoria dalla Lega Pro. Adesso l’entusiasmo è minore, anche perché questa volta si arriva da una retrocessione, ma rispetto a due anni fa c’è una maggiore consapevolezza dei propri mezzi. Nel 2014 il Frosinone scendeva in campo con ardore e slancio, adesso c’è maggiore capacità di ragionare. E questo aspetto sembra strettamente legato all’esperienza maturata nel campionato disputato in Serie A. La capacità di non arrendersi di fronte alle difficoltà sembra derivare proprio dalle prove affrontate l’anno passato, sconfitte comprese. E adesso il Leone è più forte anche dal punto di visto mentale. (Gabriele Margani)

Foto di Martina Terrinoni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni