Atuttapagina.it

Supino, il sindaco Barletta: “Vogliamo riaprire la chiesa di Santa Maria in tempi brevi”

Presso la sede del Comune di Supino c’è stato un incontro tra il sindaco Barletta, Padre Roberto e il tecnico comunale Alessandrini per parlare della situazione in cui si trova la chiesa di Santa Maria. Sono emerse diverse criticità; la più severa, che ha portato alla chiusura della chiesa, è il distacco di parti di intonaco dalla cupola, ma ci sono anche importanti infiltrazioni di acqua dal tetto nella parte dell’abside e della navata destra.
Il quadro che è emerso è decisamente preoccupante e richiederà importanti interventi di messa in sicurezza. Insieme si è concordato un piano di lavoro che, da qui a fine mese, porterà ad avere un quadro esatto delle opere per le quali bisognerà chiedere dei finanziamenti.
Già oggi è stata fatta una verifica catastale di tutte le parti che compongono la collegiata di Santa Maria e, sempre ad opera dell’Ufficio Tecnico, verranno effettuati dei sopralluoghi per verificare le condizioni dei tetti. Si concluderà il 24 ottobre con un’indagine termografica svolta sia con drone che con termocamera fissa a terra, che evidenzierà distacchi murali e problemi di umidità.
Terminata questa fase, l’Ufficio Tecnico relazionerà in curia lo stato dell’arte e si avvierà un percorso di ricerca di finanziamenti. «Iniziamo un lavoro per la riapertura della chiesa in tempi brevi – ha spiegato il sindaco Barletta -. Sarà difficile, ma la nostra amministrazione saprà dedicare la giusta attenzione per il raggiungimento dello scopo».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni