Atuttapagina.it

Una bella prova a Cittadella per ripartire, il Frosinone ce la può fare

E adesso una convincente prestazione per ritrovare l’affetto dei tifosi. Tifosi che – a differenza di quello che ha capito qualche giornalista distratto – non hanno fischiato il risultato della partita con il Perugia, ma la mancanza di quella “tigna” che questa squadra ha nel proprio dna. Una caratteristica, questa, che non può essere andata persa all’improvviso, con il semplice cambio dell’allenatore.
E allora vogliamo continuare ad avere fiducia in questo gruppo, nei suoi valori morali e in quelli tecnici. Sabato a Cittadella il Frosinone può ripartire, ha tutti i mezzi per farlo. E forse questo appuntamento, apparentemente il più difficile in questa fase del campionato, arriva nel momento giusto. Contro la prima della classifica il Frosinone avrà la possibilità di dimostrare che non è morto, che quello vissuto finora è stato solo il frutto del contraccolpo psicologico subito dalla retrocessione, che i tifosi potranno ancora essere orgogliosi della squadra. Dai Leone, torna a ruggire. (Gabriele Margani)

Foto di Martina Terrinoni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni