Atuttapagina.it

“Andrè, ma che gol hai fatto?”. Gli schiaffi di Dionisi a Cocco dicono che il Leone è ancora un grande gruppo

Federico Dionisi è il titolare in attacco nel Frosinone. Andrea Cocco è la prima alternativa alle punte giallazzurre. I due sono in concorrenza, lo spazio lì davanti è poco e Cocco ha spesso guardato Dionisi (e Ciofani) giocare restando in panchina. Sarebbe quasi naturale se ci fosse un’umanissima gelosia da parte di uno nei confronti dell’altro. Sarebbe scontato in qualsiasi altra squadra, ma non nel Frosinone.
Quando, al 4′ del secondo tempo, Cocco ha realizzato quel meraviglioso gol, un’autentica pennellata di un artista straordinario, il primo a correre ad abbracciarlo è stato Dionisi. Anzi, Chico lo ha preso letteralmente a schiaffi, bonariamente, sulla nuca. Quasi a voler dire al compagno: «Andrè, ma che gol hai fatto?». Poi è arrivato il resto della squadra, compresi i giocatori seduti in panchina, che hanno travolto d’affetto l’attaccante. Il gruppo in quella occasione è venuto fuori: lo spogliatoio ha festeggiato un compagno che solo due anni fa si laureava capocannoniere della Serie B e che quest’anno, con umiltà, ha accettato un ruolo comunque importantissimo per il progetto giallazzurro. Ancora una volta va sottolineata la compattezza del gruppo, quella che è stata alla base dei successi del Frosinone degli ultimi anni. Il Leone è ripartito ancora una volta dalla coesione interna. E non è affatto poco. (Gabriele Margani)

Si ringrazia la pagina Facebook Frosinone Calcio OFC per la gentile concessione del fotogramma dell’esultanza al momento del gol di Cocco.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni