Atuttapagina.it

Campagna anti-truffa, a La vita in diretta su Rai1 il capo di gabinetto della Questura di Frosinone Cristina Rapetti

Il capo di gabinetto e portavoce della Questura di Frosinone, il vicequestore aggiunto Cristina Rapetti, ha partecipato, nel pomeriggio di ieri, al programma di Rai 1 “La vita in diretta”, nello spazio dedicato alla tematica “Occhio alle truffe, anziani nel mirino”.
L’intervento del dirigente della Polizia si inserisce nell’ambito del lancio della seconda fase della campagna di prevenzione contro le truffe agli anziani “Non siete soli #chiamatecisempre”, con il contributo del conduttore televisivo Gianni Ippoliti, ideatore di due nuovi  spot.
Dopo la messa in onda della simulazione della truffa dei gioielli in casa, interpretata dallo stesso Ippoliti e dagli attori Fabiana Latini e Giovanni Platania, l’anchorman Marco Liorni ha posto l’attenzione sull’aumento del fenomeno pari al 19%.
La dottoressa Rapetti ha evidenziato che ad aumentare, in realtà, è il numero di denunce sporte dai cittadini spiegando come «la denuncia sia essenziale, perché permette di comprendere le metodologie che vengono usate dai truffatori consentendo così di elaborare e mettere in campo una mirata attività di contrasto e di prevenzione».
In quest’ottica sono stati suggeriti utili consigli: diffidare sempre degli sconosciuti e ricordarsi che il truffatore nasconde bene la sua slealtà, in quanto si pone abitualmente con modi gentili, ben vestito ed informato sulle vittime da colpire, solitamente persone sole.
In conclusione l’intervento di Ippoliti con lo spot della Polizia di Stato “Non siete soli… #chiamateci sempre”.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni