Atuttapagina.it

Cristian Mancini è il nuovo vicepresidente per il territorio di Frosinone di Confcommercio Lazio Sud

Si è svolta questa mattina, presso l’Hotel Memmina a Frosinone, l’Assemblea generale degli iscritti Confcommercio Lazio Sud territorio di Frosinone per l’elezione del vicepresidente, in base all’articolo 39 dello Statuto (Norme transitorie). È stato eletto Cristian Mancini, 45enne imprenditore nautico.
Sala strapiena e numerosi gli imprenditori intervenuti iscritti a Confcommercio Lazio Sud, espressione di tutta la provincia e di vari settori: dal commercio a 360 gradi ai servizi, al settore turistico e della ristorazione.
Una risposta significativa ed emblematica della capacità del sistema socio-economico del Frusinate di associarsi in modo organizzato ed istituzionale per lo sviluppo dell’area e delle sue potenzialità, in sinergia naturale anche con il sistema imprenditoriale della provincia di Latina.
L’assemblea è stata aperta dal presidente di Confcommercio Lazio Sud Giovanni Acampora, che nella sua relazione introduttiva ha dichiarato: «Il percorso di Confcommercio Lazio Sud ha la sua prima importante tappa nell’Assemblea del 19 luglio a Sermoneta. In quella occasione è stato approvato lo Statuto di Confcommercio Lazio Sud, struttura interprovinciale di grande rilevanza. La Confcommercio Lazio Sud nasce dalle storie delle due Confcommercio di Latina e Frosinone, ma vuole scriverne una nuova più  adeguata alle richieste e alle esigenze delle nuove imprese; le imprese dei nostri settori hanno subito molto la crisi e hanno bisogno di una nuova e forte rappresentatività. Innovare nella continuità per noi è importante ed è per questo che ho voluto al tavolo della presidenza Italo Di Cocco, storica e strategica figura della nostra associazione che da subito ha accettato con noi la nuova sfida. La Confcommercio Lazio Sud, anche grazie al forte e consolidato rapporto con la Confcommercio nazionale, e di questo ringrazio della presenza il dottor Romolo Guasco, direttore della Rete Associativa nazionale di Confcommercio, vuole dare risposte concrete e puntuali a queste necessità con un nuovo modo di organizzarsi ed operare. I principi che ci guidano e ci guideranno sono solo quattro, ma fondamentali per un’associazione delle imprese e per le imprese come vogliamo essere: trasparenza, condivisione, rappresentatività e adempimenti statutari. L’Assemblea di oggi, in attuazione dell’articolo 39 “Norme transitorie” ne è la controprova; oggi si elegge il vicepresidente con delega al territorio di Frosinone per consolidare, in modo definito, un’associazione che garantisce pari dignità e pari rappresentatività a due territori strategici per lo sviluppo anche regionale, ma soprattutto meravigliosi e ricchi di infinite risorse».
Il neoeletto vicepresidente Cristian Mancini ha una significativa storia di impegno e progettualità; l’innata passione per l’imprenditoria, ereditata dai genitori sin da piccolo, lo portano a diventare a sua volta imprenditore del settore nautico, da prima collaborando nella società di famiglia e poi costituendo una sua impresa: la Eurovest Marine. Ha ricoperto numerosi ruoli di responsabilità nell’ambito della Confcommercio e della Camera di Commercio. È entrato giovanissimo in Confcommercio (1996) e già nel 2005 è nominato vicepresidente nazionale giovani imprenditori. Nel 2008 ricopre il ruolo di presidente dei giovani imprenditori per la provincia di Frosinone. Dal 2006 è nominato consigliere in CIAA di Frosinone.
«Ho sempre creduto nell’associazione e nella rappresentanza – ha dichiarato il neo vicepresidente Mancini – ed è per questo che oggi sono orgogliosissimo di essere stato scelto dai colleghi della nostra provincia a rappresentarli nell’ambito di una struttura come Confcommercio Lazio Sud, che nasce per unire, valorizzare e sviluppare un sistema socio-economico interprovinciale numeroso, significativo ma, soprattutto, con un grandissimo potenziale. L’unione tra Latina e Frosinone è la naturale conseguenza di un modo innovativo di vedere lo sviluppo: crescita sostenibile nella specificità, ma con la forza delle sinergie». E ha concluso: «Ringrazio per la fiducia e con soddisfazione entro a far parte di una grande squadra con al vertice un presidente motivato, innovativo e trainante come il presidente Acampora».

confcommercio1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni