Atuttapagina.it

“Ormai ha la testa all’Atalanta”. E alle malelingue Daniel ha risposto con 6 gol nelle ultime 7 partite

Un gol nelle prime 7 giornate, 6 reti nelle successive 7 partite. E tanti saluti a chi pensava, maliziosamente, che avesse la testa a Bergamo dopo il mancato trasferimento all’Atalanta nelle ultime ore del mercato estivo.
L’incredibile rendimento di Ciofani è tutto in questi numeri. Per la quinta partita consecutiva Daniel è andato in gol: finora sono capitolate, nell’ordine, Vicenza, Spal, Cesena, Avellino e Ascoli. Se aggiungiamo anche il Cittadella, incontrato all’ottava giornata, in poco più di un mese Ciofani ha realizzato 6 reti.
L’attaccante ha spazzato via le voci di chi aveva messo in dubbio le sue motivazioni dopo l’affare sfumato per il suo passaggio all’Atalanta. La Dea tentò l’assalto, il presidente Stirpe fece capire di non essere intenzionato a privarsi del suo bomber e Ciofani rimase in giallazzurro. Qualcuno ipotizzò che Daniel, a quel punto, sarebbe stato privo di stimoli. Semplicemente, invece, con la sua struttura fisica il bomber giallazzurro aveva solo bisogno di qualche settimana in più per entrare in forma, come è (quasi) sempre successo da quando Ciofani è a Frosinone. E ora, grazie anche all’esperienza in Serie A, il numero 9 del Leone è un attaccante implacabile, un centravanti moderno che svolge anche un compito importantissimo nell’aiutare la squadra. Il Frosinone che vince ha la faccia di Daniel. (Gabriele Margani)

Foto di Martina Terrinoni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni