Atuttapagina.it

Rifiuti abbandonati nel territorio di Veroli, controlli serrati della Polizia Locale

Sono iniziati i controlli in materia ambientale sul territorio comunale di Veroli. Il Comando di Polizia Locale, di concerto con l’Assessorato all’ambiente, ha accertato e verbalizzato a carico di responsabili di due siti di rifiuti solidi urbani in località Casalotto, zona a ridosso del centro storico lungo la strada provinciale che collega Veroli ad Alatri, ed in località Seprone, contrada questa che interessa il Giglio di Veroli.
Operazioni, queste, attivate al fine di prevenire l’indiscriminato abbandono dei rifiuti sul territorio comunale con conseguente impatto negativo sul decoro e, soprattutto, sul patrimonio ambientale locale. «L’amministrazione – affermano il sindaco di Veroli Simone Cretaro e l’assessore all’ambiente Alessandro Viglianti – aveva diffusamente sollecitato i cittadini a collaborare nella raccolta dei rifiuti, sensibilizzando tutti a comportamenti in regola specie sulla raccolta differenziata. Avevamo, inoltre, anche a mezzo stampa, anticipato che dopo un’azione di capillare informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti che ha interessato Veroli centro e tutte le contrade si sarebbe passati ai controlli al fine di accertare e sanzionare comportamenti illeciti».
I controlli proseguiranno da parte della Polizia Locale ed interesseranno tutte le contrade del territorio comunale. Verifiche verranno effettuate sia per controllare il corretto conferimento dei rifiuti, sia per prevenire e reprimere fenomeni di conferimenti abusivi. «Si tratta di operazioni – tiene a precisare l’assessore Viglianti – che vanno a vantaggio della stragrande maggioranza di famiglie che collaborano e stanno conferendo adeguatamente i rifiuti. Anzi, sensibilizziamo ancora i cittadini, come già fatto in passato, a segnalare ogni situazione anomala affinché si possa intervenire per arginare fenomeni di discariche abusive che, purtroppo, riguardano anche il nostro territorio. Siamo impegnati a tutelare l’ambiente e continueremo a farlo in modo sempre più capillare a tutela della maggioranza della cittadinanza che si comporta bene e che ringraziamo della collaborazione messa in campo nella gestione della raccolta differenziata dei rifiuti».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni