Atuttapagina.it

Zone di edilizia economica popolare, a Frosinone i proprietari potranno riscattare l’area su cui sorge la propria abitazione

Novità in arrivo per lo svincolo delle zone Peep (Piano edilizia economica popolare) a Frosinone. In fase avanzata lo studio della delibera che trasformerà il diritto di superficie in diritto di proprietà. Nei giorni scorsi nella sede del Comune di Frosinone si è tenuta una riunione deputata proprio alla discussione inerente alle tariffe di cessione degli alloggi e all’affrancazione del diritto di superficie. Erano presenti il sindaco Nicola Ottaviani, il dirigente del settore della governance Andrea Manchi, con il supporto dell’assessore Massimiliano Tagliaferri, il presidente del Consiglio notarile di Frosinone Rita Maria Caterina Doleatti e il consigliere dello stesso, Francesco Raponi; per le associazioni di categoria sono intervenuti Sandro Pica, presidente provinciale Fiaip, con il collega Paolo Pomella. L’oggetto della delibera riguarderà la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà, in modo tale che i proprietari (circa 5.000, secondo l’ultimo censimento, le famiglie interessate) degli appartamenti costruiti in zona Peep potranno riscattare l’area su cui sorge la propria abitazione, dando una sistemazione definitiva e, soprattutto, certa in termini giuridici ai rapporti amministrativi tra l’ente comunale e gli assegnatari delle aree, ossia i titolari degli appartamenti ricadenti nelle zone di edilizia economica e popolare.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni