Atuttapagina.it

All’Istituto Brunelleschi-Da Vinci di Frosinone va in scena la solidarietà, pesca di beneficenza per i terremotati

Il periodo natalizio presso l’I.I.S. “Brunelleschi/Da Vinci” di Frosinone si apre all’insegna della solidarietà e dell’impegno civico con una serie di iniziative fortemente volute dal dirigente scolastico professoressa Patrizia Carfagna e dalla professoressa Stefania Fiaschetti, in collaborazione con le professoresse Ida Di Torrice e Carla Spaziani. Da anni l’Istituto dedica attenzione al tema della solidarietà e dell’aiuto verso chi è più debole e bisognoso, dimostrando, ancora una volta, la sensibilità con cui si affianca l’azione didattica quotidiana all’educazione civica e ai valori di umanità indispensabili per la crescita completa dei giovani.
Un gruppo di studenti dell’istituto frusinate, infatti, parteciperà volontariamente alla raccolta alimentare natalizia del 17 dicembre presso i supermercati del capoluogo che aderiscono all’iniziativa. Si tratta di un momento di crescita civica importante per i giovani alunni che testimoniano così la consolidata tradizione di impegno sociale della  scuola.
Nei giorni 19, 20 e 21 dicembre, invece, con la collaborazione degli alunni e degli insegnanti, presso i locali dell’istituto in via Piave, si svolgerà una pesca di beneficenza, allestita con gli oggetti realizzati o messi a disposizione dagli studenti e dal personale docente e ATA.
Con un piccolo contributo di 2,50 euro sarà possibile partecipare all’iniziativa benefica aperta non solo al personale della scuola, agli studenti e alle loro famiglie, ma anche a tutti coloro che vorranno compiere un gesto di solidarietà in questo momento dell’anno così particolarmente significativo. Il ricavato  della pesca, infatti, sarà devoluto alle popolazioni colpite dal recente terremoto del centro Italia.
L’Istituto “Brunelleschi-Da Vinci” è ben  lieto di invitare tutta la cittadinanza a visitare, anche in orario pomeridiano, il caratteristico presepe allestito presso i propri locali: una tradizione particolarmente sentita dagli alunni, che ogni anno danno via libera alla propria creatività. Alla realizzazione hanno partecipato le classi V C, IV C, II A, III A e VB ITG, con il contributo economico volontario delle altre classi dell’istituto per l’acquisto del materiale occorrente.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni