Atuttapagina.it

Arti marziali, il supinese Andrea Marocco è campione italiano nel Lei Tai

Ancora una vittoria per il supinese Andrea Marocco. Il maresciallo dei carabinieri, in servizio a Roma, ha conquistato la vittoria nel Campionato italiano dilettanti della specialità “Lei Tai”, categoria 80-85 chilogrammi. Un’affermazione che conferma l’ottimo stato di forma del maresciallo supinese, che ancora una volta è riuscito a sbaragliare l’agguerrita concorrenza.
In occasione dell’evento “Night Dragon’s 3”, lo spettacolo delle arti marziali più prestigioso d’Italia, organizzato da Opes Italia e dall’Unione Italiana Kung Fu Tradizionale (U.I.K.T), che si è svolto al Palasport “Tiziano Ciotti” di Anagni, il portacolori del Team Boni, seguito dal coach Emanuele Boni, è riuscito a superare brillantemente l’incontro con il temibile avversario della palestra romana Otzuka Club, una delle realtà più importanti del panorama nazionale delle arti marziali. Marocco ha saputo mettere in campo le sue capacità di combattimento e gli insegnamenti del maestro Boni, che hanno permesso al maresciallo dell’Arma di conquistare l’ennesimo alloro in questa fortunata stagione, che ha un prestigio ancora più importante in quanto arriva in un match disputato in terra ciociara, proprio a pochi chilometri da casa.
Soddisfazione da parte dell’atleta supinese, che guarda già con rinnovata ambizione ai prossimi impegni in programma nel 2017. Altrettanto euforico il coach Boni, che continua a conquistare preziosi riconoscimenti in ambito nazionale con il suo valente team di atleti, che si allenano giornalmente nella palestra di via La Mola a Supino.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni