Atuttapagina.it

Denunciati due marocchini a Cassino, viaggiavano sull’autostrada con 9 scatoloni di botti illegali

Nel giorno di Natale il personale della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, sulla tratta autostradale ricadente nella Città Martire, ha intimato l’alt al conducente di un’auto che stava procedendo in direzione nord. A bordo due cittadini del Marocco, di 38 e 35 anni, residenti nella Capitale.
La presenza di numerosi scatoloni nell’abitacolo e nel bagagliaio dell’auto ha attirato l’attenzione degli agenti.
I due uomini hanno dichiarato che si trattava di fuochi pirotecnici, ma non hanno fornito alcuna documentazione che ne attestasse il regolare acquisto, né licenze o autorizzazioni che li abilitassero al trasporto, come invece prescritto dalla normativa di settore.
Accompagnati negli uffici della Sottosezione della Polstrada, i due sono stati denunciati per il reato di “Trasporto di materie esplodenti senza cautele e licenza”.
Tutto il materiale pirico rinvenuto all’interno dei 9 scatoloni  è stato sottoposto a sequestro.
Fantasiosi ed accattivanti i nomi degli artifici pirotecnici ritrovati, tra i quali numerosissimi bengala e “fontane”: Golem, Candela Romana, Jupiter Pharaon, Nemo, Minotaur, The Joker, Ape Regina, Mesisto, Cuckoo, New Generation Bing Bang Pluton, Tarantula ed altri.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni