Atuttapagina.it

Già 4 vittorie esterne, il Leone ruggisce anche lontano dal Matusa

C’è stata una positiva inversione di tendenza in questa stagione. Storicamente il Frosinone aveva abituato i propri tifosi a un rendimento irresistibile in casa e a prestazioni tutt’altro che convincenti lontano dal Matusa. In particolare, la squadra di Stellone si distingueva per questa continua metamorfosi tra una partita e l’altra: dottor Jekyll e signor Hyde, a seconda di dove il Frosinone giocasse.
Quest’anno, invece, è tutta un’altra musica lontano dai confini provinciali. Facendo un paragone con il precedente campionato di Serie B, quello di due anni fa conclusosi con la promozione in A per intenderci, balza all’occhio il fatto che il Frosinone di Marino rispetto all’altro è più competitivo in trasferta. In questa stagione sono già 4 le vittorie fuori casa sulle 9 partite giocate finora: il Leone ha messo in riga il Cittadella, l’Avellino, il Novara e il Trapani. Due anni fa, invece, in tutto il campionato il Frosinone vinse “solo” 6 partite esterne complessivamente: una cifra molto bassa per una squadra che concluse la stagione al secondo posto.
Forse in questo torneo il Frosinone è meno solido quando gioca al Matusa rispetto al recente passato, ma fuori casa c’è stato un netto miglioramento dei risultati. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni