Atuttapagina.it

I ragazzi di Ceprano e Ceccano tra i 150 studenti che hanno partecipato alla festa per i 70 anni di Unicef

Centocinquanta studenti hanno partecipato questa mattina all’evento organizzato dal Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Lazio e dal Comitato regionale del Lazio per l’Unicef nella sede del Consiglio regionale per celebrare il 70° anniversario della nascita del Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia. Si tratta degli alunni di cinque istituti che aderiscono al progetto Unicef “Scuola amica dei bambini e dei ragazzi”: l’Istituto comprensivo “Alberto Sordi” di Roma, l’Istituto tecnico economico e l’Istituto comprensivo di Ceprano e l’Istituto comprensivo 2 e il Liceo scientifico di Ceccano.
A porgere i saluti di benvenuto a docenti e ragazzi sono stati il vicepresidente del Consiglio regionale Mario Ciarla, il Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Lazio Jacopo Marzetti e l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Filomena Albano.
Nel corso della mattinata sono poi intervenuti il presidente del Comitato regionale del Lazio per l’Unicef Alfonso De Biasio Gliottone, l’assessore alle Politiche sociali della Regione Lazio Rita Visini, il presidente della commissione Cultura e politiche giovanili Cristian Carrara, il direttore generale di Unicef Italia Paolo Rozera, il presidente della commissione Salute e politiche sociali Rodolfo Lena, l’assessore alla Persona, scuola e comunità solidale di Roma Capitale Laura Baldassarre, il consigliere regionale Massimiliano Valeriani e i sindaci delle “Città amiche dei bambini” Rieti e Ceprano, rispettivamente Simone Petrangeli e Marco Galli.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni