Atuttapagina.it

San Raffaele di Cassino, lavoratori senza stipendio. Il sindacato Ugl: «Regione Lazio intervenga»

«Abbiamo chiesto un incontro urgente alla Regione Lazio per fare chiarezza sul mancato pagamento degli stipendi dei lavoratori dell’ospedale San Raffaele di Cassino». Lo rendono noto il segretario regionale Ugl Sanità Lazio, Gianluca Giuliano, e il segretario provinciale Ugl Sanità Frosinone, Rosa Roccatani, spiegando che «la società ha dichiarato che le difficoltà nell’erogazione degli stipendi sono dovute alla mancata liquidazione, da parte dell’amministrazione regionale, di diversi crediti; vorremmo, quindi, sapere quali soluzioni la Regione intende mettere in atto per superare questa situazione».
«È inaccettabile – aggiungono i sindacalisti – che le difficoltà nei rapporti fra istituzioni e grandi gruppi della sanità privata siano sempre scaricate sui lavoratori. In prossimità delle festività natalizie i regali per i dipendenti della sanità privata accreditata dal SSR sono sempre gli stessi: licenziamenti, ammortizzatori sociali e mancati pagamenti».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni