Atuttapagina.it

E se un anno fa fosse stato preferito Bardi a Leali, sarebbe cambiato qualcosa per il Frosinone?

Chiamatela provocazione, fantacalcio o riflessione basata su un ragionamento. Dopo aver visto Francesco Bardi all’opera per tutto il girone d’andata di questo campionato e, soprattutto, avendo nella mente i freschi ricordi delle parate decisive contro il Brescia, viene da fare una domanda: cosa sarebbe successo se il portiere fosse stato utilizzato già a partire da gennaio dell’anno scorso, facendogli disputare il girone di ritorno della passata stagione in Serie A?
Come si ricorderà, un anno fa il titolare era Nicola Leali. Poi a gennaio la società, non soddisfatta del rendimento dell’estremo difensore di proprietà della Juventus, richiese all’Inter Bardi, che molti pensarono sarebbe stato il nuovo titolare. E, invece, Stellone continuò a preferirgli Leali, che ad un certo punto in effetti diede qualche garanzia tecnica in più rispetto a molte partite della prima parte del campionato. Bardi per i primi cinque mesi in giallazzurro rimase a guardare e solo alla terz’ultima giornata ebbe l’opportunità di esordire con la maglia del Frosinone.
E allora, visto il Leali dell’anno scorso e visto il Bardi attuale, sarebbero cambiate le cose se Francesco avesse giocato da numero 1 anche nel girone di ritorno del campionato di Serie A? Probabilmente no, non può essere solo un portiere a salvare una squadra. Però manca la controprova e allora qualche dubbio resta non del tutto dissipato. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni