Atuttapagina.it

Entella-Frosinone è la prima partita in Italia col prezzo del biglietto variabile, il costo sarà deciso da tanti fattori

La Virtus Entella è la prima squadra di calcio in Italia ad introdurre il prezzo del biglietto variabile. Come già avviene per i voli aerei, i viaggi e per il cinema, il prezzo del biglietto per assistere alle partite giocate in casa potrà cambiare a seconda di numerose variabili (momento d’acquisto, avversario, condizioni meteorologiche…) all’interno di un delta complessivo del 40%.
Il nuovo sistema, elaborato dalla società DynamiTick e presentato oggi alla presenza, oltre che dell’azienda che si occupa della produzione, anche dei vertici della società ligure e della Lega B, sarà introdotto a partire dal girone di ritorno della Serie B con il match Virtus Entella – Frosinone in programma il 21 gennaio e varrà per l’acquisto dei biglietti presso lo stadio Comunale di Chiavari, le rivenditorie autorizzate e per gli acquisti online.
L’accordo è stato raggiunto attraverso l’attività di Wylab, il primo incubatore in Italia focalizzato sulle tecnologie applicate al mondo dello sport. Il costo dei biglietti di ogni partita sarà calcolato in base a decine di fattori, incrociando variabili come l’orario, l’anticipo con cui si acquista il proprio ticket, ma anche le condizioni meteorologiche, il blasone della squadra ospite e la rivalità, la probabilità di assistere a tanti gol nella partita.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni