Atuttapagina.it

I giocatori del Frosinone si occuperanno della pulizia di un muro imbrattato, la Serie B in prima linea per il decoro delle città

Torna l’appuntamento con “Un giorno per la nostra città”, la serie di attività che porta centinaia tra atleti, tesserati e staff tecnici delle squadre del campionato cadetto a vivere un giorno dedicato al proprio territorio con numerose attività concordate con le amministrazioni comunali.
Le squadre della Serie B dedicheranno un’intera giornata ai temi del decoro urbano e dell’educazione civica, dando così seguito ai due precedenti impegni dedicati ai bambini e agli anziani, proseguendo un progetto giunto ormai con successo al quarto anno.
L’obiettivo è duplice. Da una parte aderire al principio di prossimità e saldare il legame del club con la propria gente, dall’altra si intende riconoscere il debito di ospitalità verso la comunità che lo ospita.
Il Frosinone si occuperà di un muro cittadino, spesso imbrattato da scritte e disegni non autorizzati.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni