Atuttapagina.it

Inseguimento di una Golf sull’A1, la Polstrada di Cassino recupera una cassaforte rubata in un appartamento

La scorsa settimana una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino ha notato al chilometro 651 della A1, nel territorio del comune di Colfelice, una Golf transitare a forte velocità, non rallentando nemmeno alla vista degli agenti.
È iniziato così l’inseguimento che si è protratto fino al chilometro 683, dove un’altra unità operativa aveva predisposto il rallentamento dei veicoli in transito.
Il conducente della Golf, sentendosi braccato, ha spento le luci del mezzo, si è spostato sulla corsia di emergenza e, dopo aver superato le auto incolonnate, ha continuato la fuga.
Le due pattuglie hanno ripreso l’inseguimento fino al successivo chilometro 709, dove, anche con l’ausilio della pattuglia della Sottosezione di Caserta Nord, si è proceduto ad un ulteriore rallentamento.
Gli occupanti della Golf, che si è accertato essere tre persone, hanno abbandonato allora il mezzo, allontanandosi a piedi nelle campagne adiacenti.
Nonostante l’inseguimento da parte dei poliziotti, i tre sono riusciti a far perdere le loro tracce.
L’autovettura presentava targhe non originali, ma appartenenti ad altro veicolo rubato in provincia di Siena.
All’interno del mezzo, oltre ad arnesi atti allo scasso, è stata rinvenuta una cassaforte da muro ed un biglietto autostradale in entrata ad Attigliano.
Sono scattate le indagini, che si sono indirizzate sulle località dell’Umbria dove si sono verificati, ultimamente, numerosi furti in appartamento, di cui uno con asportazione di cassaforte.
Si è risaliti così alla proprietaria della cassaforte.
La donna, nella mattinata di ieri, si è recata presso gli uffici della Polstrada di Cassino dove ha aperto la cassaforte, recuperando denaro e preziosi.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni