Atuttapagina.it

A Milano riunita la giunta di presidenza Fipe, presente il presidente di Confcommercio Lazio Sud Acampora

Si è riunita oggi la Giunta di Presidenza Nazionale Fipe a Milano presso la sede della Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza, con all’ordine del giorno l’importantissima questione del Contratto Collettivo Nazionale del lavoro.
Presente nella sua qualità di componente della Giunta Nazionale Italo Di Cocco e la partecipazione in via eccezionale per un saluto del Presidente Lazio Sud e neo Consigliere Nazionale Confcommercio Giovanni Acampora.
Una breve presentazione della nuova realtà interprovinciale al Presidente Nazionale Lino Stoppani e ai massimi vertici Nazionali della Fipe Italia, la più grande rappresentanza italiana dei pubblici esercizi.
Soddisfazione da parte del Presidente Stoppani per i risultati raggiunti dalla nuova realtà che fonde due province così importanti (Latina e Frosinone) sia per le attività svolte che per l’alto numero di nuove iscrizioni alla Confederazione.
Un augurio particolare ai nuovi dirigenti di Latina, ma soprattutto agli attuali e futuri dirigenti del territorio di Frosinone.
Il Presidente Di Cocco, nell’informare che nelle prossime settimane terrà una serie di incontri per illustrare agli operatori le opportunità per gli associati alla Fipe, ha anche annunciato la presenza a breve del Presidente Stoppani nei nostri territori.
Il Presidente di Lazio Sud Acampora nel prendere la parola ha dichiarato: «Oggi più che mai il nostro territorio ha bisogno di persone capaci che sappiano interpretare i bisogni e le esigenze di una nuova classe imprenditoriale e che attuino una netta differenza con le gestioni del passato. Non più personalismi, ma condivisione e vera rappresentanza». E continuando ha affermato che è giunto il momento che le Confederazioni Nazionali presenti sul nostro territorio (Latina e Frosinone) «dialoghino e concertino creando opportunità di crescita per le loro imprese. Basta stupidi ed inconcludenti campanilismi tra territori e basta giochi di palazzo e di potere per occupare ruoli e poltrone: questa la nuova mission dell’attuale governance di Confcommercio Lazio Sud».
«Su questi temi tutti i nuovi Presidenti e dirigenti di Lazio Sud, sia di Latina che di Frosinone, la pensano nello stesso modo ed è questa la nostra forza. Nuove realtà associative stanno nascendo e le accogliamo a braccia aperte, ma solo se rispondono a tali principi; se, invece, pensano di conquistarsi una fetta di rappresentanza solo per interessi personalistici non saremo noi a dire di no, è la stessa storia che li ha già bocciati», ha concluso Acampora.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni