Atuttapagina.it

Frosinone, il pianista Danilo Rea ospite dell’Accademia di Belle Arti per l’inaugurazione dell’anno accademico

Ancora una volta l’Accademia di Belle Arti di Frosinone apre le sue attività alla città per affermare con determinazione una nuova importante occasione di dialogo tra l’Istituzione e i cittadini. L’occasione è l’inaugurazione dell’Anno Accademico 2016/17 e sabato 4 marzo alle 16, presso l’Aula Magna del Palazzo Pietro Tiravanti, ci sarà l’incontro con Danilo Rea. L’intento è quello di continuare a lavorare nella direzione di affermare con determinazione la centralità culturale dell’Accademia in un territorio che richiede input e, soprattutto, occasioni di crescita.
Grazie alla sinergia con la Banca Popolare di Fondi, Otovision, Arkengraf, De Vellis Trasporti, Scenaria, Instagrames-Frosinone e Newart2000 eventi &comunicazione, l’Accademia invita tutti i cittadini a partecipare a uno dei momenti più importanti dell’attività didattica.
L’inaugurazione dell’Anno Accademico rappresenta, infatti, l’opportunità di delineare pubblicamente gli obiettivi non solo dell’offerta formativa, messa a punto per rispondere ai bisogni del territorio, legati alle professioni emergenti nel campo delle arti visive e della progettazione artistica, ma anche e soprattutto per evidenziare l’importanza del proprio ruolo istituzionale, come promotore di incontri e confronti con l’arte e la sua complessità attraverso una ricca serie di iniziative culturali, disegnate per offrire a tutti i partecipanti riflessioni sull’importanza degli strumenti di comunicazione, in una società sempre più globalizzata, e per indicare direzioni di approfondimento e crescita.
Alla cerimonia, che si svolgerà alla presenza del direttore generale del Miur Maria Letizia Melina e dei rappresentanti di tutte le istituzioni locali, sarà conferito il Diploma Accademico di Secondo Livello Honoris Causa in Nuove Tecnologie dell’Arte a Danilo Rea, un musicista di grande talento che ha saputo portare la musica jazz ad essere apprezzata da un pubblico vastissimo, superando i confini di una ristretta cerchia di cultori.
Questo momento di importante incontro con la cittadinanza di Frosinone rappresenta per l’Accademia anche l’occasione per ricordare al pubblico una delle tante iniziative che cadenzeranno il rapporto con il territorio: la quinta edizione de “I giovedì dell’Accademia”, lunga serie di incontri, conferenze e dibattiti ideati dal direttore Luigi Fiorletta.
Già da febbraio, infatti, e fino giugno sono stati e saranno ospiti dell’Accademia alcune delle personalità più importanti italiane e straniere, che offriranno agli studenti e all’intera cittadinanza le loro riflessioni sulla cultura, l’arte e l’attualità.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni