Atuttapagina.it

Operazione anti-droga in tutta la provincia: arresti a Frosinone, Cassino e Fiuggi

L’imponente iniziativa di contrasto alla commercializzazione degli stupefacenti, denominata “Progetto Pusher” e predisposta su tutto il territorio nazionale dalla Direzione Centrale Anticrimine della Polizia per il tramite del Servizio Centrale Operativo, è stata recepita anche dalla Squadra Mobile di Frosinone che, congiuntamente ai Commissariati, ha coordinato servizi specifici in provincia. Complessivamente, nel corso dell’operazione tra il 2 ed il 5 febbraio, sono state arrestate 4 persone tra Frosinone, Fiuggi e Cassino.
In questa circostanza la Città Martire detiene il primato con due spacciatori finiti nella rete degli investigatori: un 21enne trovato in possesso di 57 grammi di hashish ed un 22enne bloccato mentre cedeva dosi di cocaina per 0,87 grammi.
A Frosinone e Fiuggi, invece, l’arresto si tinge di rosa: fermate due donne, rispettivamente di 35 e 42anni. La prima deteneva circa 6 grammi di cocaina, suddivisi in 14 dosi rinvenute in seguito ad irruzione in casa da parte degli agenti, ispezionando i pozzetti di raccolta delle acque nere. La 35enne, infatti, all’arrivo della Polizia aveva tentato inutilmente di disfarsi della droga gettandola nel water. Inoltre, in seguito a perquisizione locale, sono state rinvenute e sequestrate banconote per un valore complessivo di 900 euro, ritenute provento dell’attività di spaccio. Nell’occasione sono stati anche identificati tre acquirenti. Detenzione di 25 grammi di hashish e di 10 grammi di cocaina è, invece, l’accusa che pende sulla fiuggina.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni