Atuttapagina.it

Premio Libero Grassi, la Confcommercio Imprese per l’Italia promuove il concorso riservato agli studenti

“La Costituzione italiana: diritti e doveri” è il tema dell’edizione 2017 del Premio Libero Grassi, l’iniziativa sostenuta da Confcommercio nel 2009 e ideata dalla Cooperativa Solidaria in accordo con la famiglia dell’imprenditore palermitano, assassinato dalla mafia per essersi ribellato alle estorsioni.
Obiettivo del concorso, diffuso anche con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è quello di svolgere un’azione di educazione delle nuove generazioni e di sensibilizzazione nei confronti dell’opinione pubblica.
Il concorso è rivolto agli studenti delle scuole attraverso 2 bandi distinti:
– per la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado la selezione di una canzone inedita sull’art. 34 “La scuola è aperta a tutti”. Per i vincitori del primo bando in premio materiale didattico per un valore di 1.000 euro;
– per la secondaria di secondo grado la selezione di una sceneggiatura sull’art. 35 “Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva”. I vincitori saranno premiati con un viaggio nei luoghi simbolo della lotta alla mafia da effettuarsi a maggio in concomitanza con la cerimonia pubblica di consegna dei premi.
Le scuole dovranno iscriversi entro il 26 febbraio e trasmettere gli elaborati entro e non oltre l’11 marzo (scarica qui bando www.solidariaweb.org/Documenti/PLG2017-presentazione%20concorsi%20scuole-uv.pdf).
Il presidente Paolo Spaziani e il consiglio direttivo dell’Ascom di Frosinone hanno così rivolto un invito alle scuole di Frosinone a partecipare al bando di concorso per il Premio Libero Grassi, imprenditore italiano ucciso da Cosa Nostra dopo essersi opposto a una richiesta di pizzo e divenuto simbolo della lotta alla criminalità.
«Pensiamo con questo importante Premio di dare un’opportunità di riflessione ai giovani sugli ideali di libertà, democrazia e giustizia di cui Libero Grassi è stato simbolo», queste le parole del presidente Spaziani.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni