Atuttapagina.it

Costruire Memoria, al via domani a Ceccano il progetto che mira a sensibilizzare su importanti temi sociali

Attraverso il decisivo contributo del Laboratorio TEU, consesso di associazioni per una progettazione partecipata, con capofila l’Associazione Oltre l’Occidente, è partito il progetto Costruire Memoria all’interno dell’iniziativa regionale IO LEGGO nel sostenere iniziative di promozione del libro e della lettura finalizzate al mantenimento, rafforzamento e sviluppo del tessuto sociale.
Il progetto – che intende promuovere iniziative che favoriscano l’approccio alla lettura; potenziare la diffusione della lettura e della scrittura in contesti di promozione sociale; incrementare le occasioni territoriali in cui la lettura si pone come strumento di integrazione sociale; potenziare l’integrazione tra mezzi di comunicazione; aumentare la visibilità dei settori ritenuti socialmente critici – coniuga attività di promozione della lettura con nuovi strumenti e metodologie. Prevede alternanza tra lettura e produzione di materiale scritto, che racconti dal vivo il vissuto dei partecipanti alle attività associative.
Sono in programma fino ad ottobre nell’intero territorio provinciale attività di lettura, scrittura e condivisione di storie di vita che permettono di mantenere il senso di coerenza del sé, malgrado i cambiamenti inducano discontinuità e disagio nel corso della vita.
I partner con cui si darà vita al progetto saranno Centro dei diritti e della solidarietà onlus (CDS Onlus) di Cassino, Associazione Il faro Onlus di Sora, Giovani professionisti di Cassino, Nuovamente di Isola del Liri, AGENDI – Associazione Genitori dei disabili di Sora, ACLI Frosinone, Centro di iniziativa internazionale Città Futura di Frosinone, Famiglia futura di Ceccano, SOS Donna, Sportello telematico di Isola del Liri, Ass. Per Noi Donne Insieme contro la violenza di Pontecorvo, Associazione Nazionale Oltre le Frontiere (ANOLF) di Frosinone, LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) di Frosinone, Associazione Diritto alla Salute di Anagni, AGE – Associazione Genitori Pio Di Meo Cassino, Associazione Biblioteche Valle del Sacco, Comuni di Fumone, Esperia e Arpino, Casa della salute di Atina e altri aderenti.
Domani 16 marzo l’associazione Famiglia Futura, che opera anche nella sensibilizzazione della cittadinanza contro la violenza di genere, a Ceccano presso l’asilo nido Emy Dey Baby 52, in via Anime Sante, organizza due eventi. Uno la mattina per i piccolissimi (Letture in braccio) e l’altro (Letture animate) aperto al territorio alle 16 per famiglie e altri. L’associazione con queste iniziative sottolinea la necessità di creare situazioni, eventi, occasioni per sensibilizzare al vissuto familiare in maniera serena ed equilibrata, cercando di far venir fuori gli elementi drammatici di rottura familiare e fornendo appigli per un’emancipazione a partire dalle donne che subiscono situazioni di sottomissione e violenza. L’attività di sensibilizzazione deve partire proprio dalle giovani famiglie che devono maturare un’esperienza di vissuto condiviso che purtroppo alcune volte degenera nella prevaricazione. L’esperienza dell’Associazione mostra che non manca il coraggio di tanti, soprattutto donne, di uscire dal tunnel della paura, ma necessita di una forte presenza di soggetti istituzionali e non, presenti e attivi, che intercettino e che diano protezione e accoglienza. Per questo Famiglia futura lavora fianco a fianco con gli sportelli antiviolenza, case famiglia, case rifugio  che accolgono la parte più drammatica della lacerazione familiare.
La settimana prossima Costruire memoria si sposta a Sora con due iniziative di percorsi di lettura sulla dipendenza promosse da Il Faro e Nuovamente: il 22 presso L’angolo divino di via XX Settembre e il 24 presso le realtà commerciali sorane a cominciare da Primo piano, in via Cattaneo 86.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni