Atuttapagina.it

Monti Lepini vietata ai camion, duro il sindaco di Patrica Fiordalisio: «Ottaviani è stato avventato»

Il sindaco di Patrica Lucio Fiordalisio dichiara la sua contrarietà rispetto alla decisione del sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani di bloccare il traffico ai mezzi pesanti sulla Monti Lepini «in totale autonomia, non considerando minimamente le opinioni dei sindaci dei Comuni limitrofi».
«Quella di Ottaviani è stata una scelta avventata – afferma Fiordalisio -, che inevitabilmente comporterà dei disagi importanti sia sulla stessa Statale Monti Lepini, sia sulla viabilità adiacente che ne pagherà le vere conseguenze. È paradossale predisporre delle misure per fronteggiare le problematiche legate alla delicatissima situazione ambientale dei nostri territori, credendo che sia un confine geografico a tener racchiuso l’inquinamento. Ottaviani non ha fatto i conti con una realtà ben diversa da questo concetto astratto, non tenendo conto che “liberare” la Monti Lepini dal traffico dei mezzi pesanti equivale a rimbalzare la problematica ai Comuni limitrofi, che con molto impegno in questi mesi stanno cercando di far rispettare i tanti provvedimenti che la Regione Lazio ha indicato nel tentativo di contenere la problematica dell’inquinamento atmosferico. Il passaggio primordiale più ovvio, secondo me, sarebbe stato certamente la convocazione di un tavolo tecnico da parte del sindaco di Frosinone con tutti noi sindaci di questa area, nel quale avremmo potuto individuare insieme delle soluzioni volte al bene collettivo e non frammentario del territorio. La Statale Monti Lepini e tutte le problematiche legate alla densità di traffico e alla sicurezza sono questioni assai note alla nostra amministrazione. È, difatti, continuo il colloquio ed il confronto tra il sottoscritto, l’Astral e la Regione Lazio per cercare congiuntamente delle soluzioni al blocco di traffico che caratterizza questa strada. Sono già evidenti i disagi scaturiti da questa decisione, difatti sono già molte le proteste e le lamentele degli automobilisti che si ritrovano letteralmente imbottigliati negli ingorghi. Tutto questo era a mio avviso prevedibile».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni