Atuttapagina.it

Tablet e smartphone in premio da un contest fotografico sulla raccolta differenziata per gli studenti di Ferentino

Raccontare la raccolta differenziata e la bellezza della propria città con uno scatto. Il Comune di Ferentino e Lavorgna Srl chiamano gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Ferentino a partecipare al contest fotografico a premi #SCATTISOSTENIBILIFERENTINO.
Si tratta di un’azione di sensibilizzazione e promozione rivolta agli studenti che accompagna la diffusione del servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta. Mentre nelle scuole primarie l’attività di educazione ambientale è affidata a “Capitan Eco”, nelle scuole medie e superiori si è pensato di coinvolgere gli studenti attraverso l’uso dei social network e la grande familiarità che hanno con gli scatti fotografici degli smartphone.
Partecipare è semplice. Gli studenti devono scattare una fotografia che abbia come tema il riciclo e la raccolta differenziata, inserendo nell’inquadratura un oggetto che richiami la differenziata con lo sfondo di una bellezza (monumento, panorama, ecc.) della città di Ferentino. Bisogna pubblicarlo poi sulla pagina Facebook “Scattisostenibiliferentino” con l’hashtag #scattisostenibiliferentino‪, un commento, anche breve, che descriva la fotografia e l’indicazione di nome, cognome, scuola di appartenenza, classe e sezione.
La partecipazione è gratuita ed ogni studente può pubblicare sulla pagina Facebook – dal 24 marzo al 18 aprile –  massimo 3 scatti.
I vincitori saranno scelti tenendo in considerazione due criteri: il numero di “Mi piace” ottenuti dal post sulla pagina ufficiale dedicata alla gara e il giudizio di una giuria composta da esperti di comunicazione ambientale.
I premi messi in palio, offerti da Lavorgna Srl, saranno:
– 1 tablet Samsung Galaxy Tab a t585 (per il vincitore di qualità);
– 2 smartphone Huawei P8 lite (per i vincitori di Istituto);
– dal 4° al 10° classificato una t-shirt personalizzata #scattisostenibiliferentino.
Il regolamento completo è sulla pagina Facebook. La società responsabile dell’organizzazione del progetto è Achab Med S.r.l..

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni