Atuttapagina.it

Tomaselli (Felsa Cisl): «Prorogata l’indennità di disoccupazione Dis-Coll fino al 30 giugno»

Con una nota della Felsa Cisl Lazio il referente territoriale per la provincia di Frosinone Stefano Tomaselli comunica che, in attesa dell’entrata in vigore del decreto legislativo sul lavoro autonomo e smart working che renderà strutturale la prestazione Dis-Coll a partire dal 1 luglio estendendola anche agli assegnisti e dottorandi di ricerca con borsa di studio, lo scorso 27 febbraio è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge 19/2017 (legge di conversione del D.L. 244/2016 – c.d. Milleproroghe). Tra le modifiche apportate dal Parlamento è stato aggiunto all’art. 3 del D.L. 244/2016 il comma 3-octies, che stabilisce che ai fini della prosecuzione della sperimentazione relativa al riconoscimento dell’indennità di disoccupazione DIS-COLL le disposizioni di cui all’art. 1 comma 310 della Legge 208/2015 sono prorogate fino al 30 giugno, in relazione agli eventi di disoccupazione verificatisi a decorrere dal 1 gennaio e fino al 30 giugno nel limite di 19,2 milioni di euro per l’anno 2017. Pertanto tutti i collaboratori coordinati e continuativi iscritti alla gestione separata che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione nel periodo precedentemente indicato possono presentare domanda per usufruire dell’indennità di disoccupazione Dis-Coll recandosi presso le sedi del patronato Inas Cisl presenti su tutto il territorio provinciale. Tutti coloro che desiderano maggiori informazioni possono anche rivolgersi presso le sedi della FeLSA regionale. Nella provincia di Frosinone tali sedi sono ubicate presso la Cisl di Frosinone in via Marco Tullio Cicerone 70 e presso la Cisl di Cassino in viale Bonomi 39.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni