Atuttapagina.it

Un nuovo Sportello antiviolenza presso la Casa della Salute di Pontecorvo

È imminente l’apertura di uno Sportello Antiviolenza presso la Casa della Salute di Pontecorvo.
Lo Sportello fa parte di un progetto congiunto (Asl Frosinone-Auser del Frusinate) classificatosi al primo posto tra quelli presentati alla Regione Lazio e a cui è stato concesso un finanziamento di 14 mila euro.
C’è soddisfazione sia da parte dell’Auser che della Dirigenza Sanitaria, tant’è che non si è perso tempo ed immediatamente è stato attivato dal commissario straordinario Luigi Macchitella un tavolo tecnico di coordinamento presso il Dipartimento dell’Assistenza Primaria e delle Cure Intermedie, per definire e monitorare le attività da svolgere e avviare in tempi brevi un’attività formativa rivolta a 20 volontari che svolgeranno presso lo Sportello l’accoglienza e l’ascolto alle donne vittime di violenza.
Questa funzione aggiuntiva nell’area accoglienza e percorsi assistenziali presso la Casa della Salute di Pontecorvo è un’innovazione prevista nel Decreto del commissario ad acta per la Sanità della Regione Lazio.
Il fatto che sia stato accolto ed approvato nel finanziamento è significativo ed è il frutto dell’esperienza dei soggetti in campo e dell’intensa collaborazione sviluppatasi, anche in questo caso, a seguito dell’istituzione della Rete Antiviolenza della provincia di Frosinone.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni