Atuttapagina.it

Fondi comunitari e sviluppo del territorio, a Ceprano il vicepresidente del Parlamento europeo David Sassoli

Il Comune di Ceprano, in collaborazione con Copagri e Gal Terre di Argil, organizza, giovedì 20 aprile alle 17, presso la sala consiliare di Ceprano “Sandro Pertini”, un incontro-dibattito con il vicepresidente del Parlamento europeo David Sassoli. Tema dell’incontro i fondi strutturali e il partenariato. Non tutti sanno che più della metà dei fondi dell’UE viene erogata attraverso i 5 Fondi strutturali e d’investimento europei (fondi SIE). I fondi sono gestiti congiuntamente dalla Commissione europea e dai paesi dell’UE. Tutti questi fondi servono ad effettuare investimenti per creare posti di lavoro e un’economia e un ambiente sani e sostenibili in Europa. Il tema del lavoro, della salvaguardia ambientale, della valorizzazione delle risorse naturali e, soprattutto, di un settore strategico per il nostro territorio come l’agricoltura sono priorità indifferibili per una ripresa economica ed occupazionale. In tale ambito è di particolare rilievo la funzione di “partenariato europeo” quale strumento per favorire l’innovazione come prevede l'”Unione dell’Innovazione”, una delle iniziative faro della strategia “Europa 2020”. I partenariati non costituiscono uno strumento di policy a sé stante, piuttosto occasioni di raccordo e coordinamento tra diverse politiche e iniziative già esistenti su cui si basano; rappresentano nuove modalità di cooperazione e sinergia tra i partner coinvolti. Questi principi si riflettono nella struttura e nella missione dei partenariati che hanno l’obiettivo di trovare soluzioni innovative alle grandi sfide sociali identificate dalla Comunità Europea. Di queste tematiche si parlerà nel corso dell’incontro cui parteciperanno, oltre al vice presidente del Parlamento europeo Sassoli, Alessandro Ranaldi, vicepresidente Nazionale Copagri, Matteo Salvatori, esperto in fondi europei, e Vincenzo Cacciarella, vicesindaco del Comune di Ceprano.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni