Atuttapagina.it

Frosinone, Marino: “10 punti sul quarto posto? Iniziamo a far bene a Salerno”

Il Frosinone ha due strade da poter percorrere per arrivare alla promozione diretta in Serie A: superare il Verona o chiudere la stagione regolare con almeno 10 punti di vantaggio sul quarto posto. Di questa seconda prospettiva è stato chiesto a Pasquale Marino, che la pensa così: «Sappiamo che esistono più opzioni per raggiungere lo stesso risultato finale. Ma più che pensare e basta, dobbiamo pensare ad agire. Iniziamo a fare una grande partita a Salerno e vediamo cosa accade sugli altri campi».
È questo il ritornello in casa giallazzurra: il Frosinone dovrà cercare di vincere sempre, perché adesso non dipende più solo da se stesso. «A prescindere dai risultati sugli altri campi, noi dobbiamo sempre vincere – ha spiegato Marino -. Abbiamo riacquisito autostima dopo la vittoria sullo Spezia. Dispiace per le polemiche che si sono sollevate, ma nell’azione del gol fantasma c’era un loro attaccante in posizione di fuorigioco. La nostra, comunque, è stata una buona partita contro una squadra forte. Che gara sarà quella di Salerno? Dovremo interpretarla con il giusto atteggiamento. Bisognerà essere bravi a mantenere la lucidità in fase di possesso del pallone e la “cattiveria” in fase di non possesso. Dovremo imprimere la nostra personalità al match».
Infine Marino ha regalato una battuta su ciascuno dei due giocatori al rientro da lunghi infortuni: «Da Paganini non ci possiamo aspettare miracoli dopo sei mesi di stop, ma ci darà una mano. Matteo Ciofani è pronto, ma questo non significa che giocherà dal primo minuto: lui può essere utile in più ruoli».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni