Atuttapagina.it

Gli 80 anni del Provveditorato agli studi di Frosinone, una giornata di testimonianze e documenti

Una giornata ricca di emozioni quella che si appresta a vivere l’Ambito Territoriale della Provincia di Frosinone dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, il prossimo 28 aprile, in occasione della celebrazione degli ottanta anni di vita dell’Ufficio.
Un Ufficio che nel tempo ha cambiato diverse volte il proprio nome e diverse volte le proprie competenze, ma sempre al servizio delle scuole del territorio, degli operatori scolastici (dirigenti scolastici, docenti, personale amministrativo ed ausiliario), del sistema formativo provinciale.
Un’occasione per ripercorrere la vita di un Ufficio periferico, attraverso il ricordo delle sedi che lo hanno ospitato, le testimonianze degli uomini che lo hanno diretto, le precisazioni del contesto storico e culturale che lo hanno caratterizzato, la presentazione di documenti che ne tracciano l’adeguarsi al tempo e alle novità.
L’iniziativa prenderà avvio alle 15, presso la nuova sede dell’Ufficio scolastico provinciale, in viale Olimpia (vicino lo stadio Casaleno), con un ricco programma di interventi e relazioni, che si aprirà con i saluti istituzionali di rito.
Ad iniziare il dibattito sarà il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, con il suo intervento su “Il ruolo dei mezzi di comunicazione tradizionali e dei nuovi media digitali nella formazione dei giovani”. Un avvio di conferenza che vuole immediatamente chiarire come il mondo scolastico si nutra e continui a trarre linfa dal mondo esterno, in particolare da quello della comunicazione, con i suoi mutevoli mezzi di informazione ed innumerevoli strumenti di trasmissione.
Ottanta anni costituiscono un lasso di tempo certamente lungo per potere ripercorrere con precisione e puntualità tutti gli avvenimenti che hanno caratterizzato la vita del Provveditorato, ma l’obiettivo dell’intera iniziativa – come sostengono il Dirigente dell’Ufficio Piergiorgio Cosi ed il Vicario Pierino Malandrucco – è quello di «condividere un momento di festa con molti dei suoi protagonisti». Protagonisti d’eccellenza che hanno partecipato, in momenti diversi, alla direzione dell’Ufficio e che hanno la competenza di percorrere l’intero lasso di vita dell’Ufficio dal “Palazzo alla Scuola”, come il già Capo Dipartimento del Miur Pasquale Capo, per i primi quaranta anni, e il già Dirigente dell’Ufficio dal 2002 al 2015 Mario Mandarelli, per i secondi quaranta anni di vita, tra aneddoti personali e circolari di servizio. Così come il Provveditore di Frosinone dal 1979 al 1986, Mario Fanfarillo, con la sua intervista filmata. Sarà la professoressa Patrizia Campagna, docente utilizzata dell’Ufficio, invece, ad offrire “Alcuni riferimenti di contesto”.
A collaborare con l’USR Lazio – AT di Frosinone per l’organizzazione dell’iniziativa sono stati la Provincia di Frosinone, per i materiali d’archivio che verranno messi in mostra e per gli aspetti logistici, l’Istituto d’Istruzione Superiore “Bragaglia” di Frosinone, per gli aspetti grafici, tecnici ed organizzativi, ma anche per l’accompagnamento musicale previsto nel corso della conferenza, e l’indirizzo Alberghiero dell’Istituto d’Istruzione Superiore di Ceccano per l’allestimento e l’organizzazione del momento conviviale finale.
A tutti i presenti, a tutti coloro che hanno collaborato per la realizzazione della manifestazione, ai relatori saranno espressi i più sentiti ringraziamenti nel corso dell’incontro.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni