Atuttapagina.it

Il Leone non è più padrone del proprio destino, adesso bisogna “tifare” Bari e Perugia

Sei giorni per riconquistare il secondo posto. Il Frosinone punta al controsorpasso entro le prossime due giornate di campionato, che sono anche quelle più impegnative per il Verona in questo finale di stagione. L’Hellas è atteso da due trasferte consecutive: prima il Bari e poi il Perugia. Il Frosinone adesso deve assolutamente sperare in qualche passo falso dei gialloblu veneti, visto che, se la classifica finale fosse quella attuale, ad essere promosso in Serie A sarebbe proprio il Verona.
Bari e Perugia, dunque. Sono questi i due “alleati” del Leone. Il Frosinone farà il tifo per entrambi, che ospiteranno fino al 25 aprile l’Hellas. Ovviamente la squadra di Marino dovrà fare la sua parte contro la Ternana fuori casa e lo Spezia al Matusa: sarebbe del tutto inutile “gufare”, se il Leone non riuscisse ad ottenere almeno 4 punti nelle prossime due partite. Poi si potranno fare i conti e, soprattutto, guardare in modo interessato alle sfide del “San Nicola” e del “Curi”. (Gabriele Margani)

Foto di Martina Terrinoni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni