Atuttapagina.it

Marino ci crede: “Ascoli crocevia importante, se vinciamo mettiamo un bel mattone per la Serie A”

«È un crocevia importante, se dovessimo vincere metteremo un bel mattone per la promozione in Serie A». Non usa giri di parole, né si affida alla pretattica Pasquale Marino nel presentare la partita contro l’Ascoli. L’allenatore del Frosinone è convinto che quella di domani possa essere la gara della svolta se la sua squadra riuscirà a conquistare i tre punti.
«In questa fase del campionato tutte le partite sono difficili, perché ancora tutti hanno degli obiettivi, ma noi siamo in un buon momento – ha aggiunto il tecnico -. Dobbiamo affrontare questo match col piglio giusto». Marino ha poi rivelato che tutta la rosa è a disposizione, tranne Matteo Ciofani e Besea che ha preso un colpo durante gli allenamenti settimanali.
Nella scelta della formazione l’allenatore farà attenzione allo stato di forma atletica dei suoi giocatori: «Dobbiamo dosare i cambi e il turnover, consapevoli del fatto che sarà la quarta partita in 13 giorni. Bisognerà vedere se “chi sta dietro” (tradotto: le cosiddette riserve) ha i 90 minuti». Nessun vantaggio e pure nessuno svantaggio, secondo Marino, dal fatto di giocare in anticipo rispetto alle rivali Spal e Verona: «Pensiamo solo a noi stessi. Possiamo gestire il nostro destino». Infine una battuta sulla corsa alla Serie A: «La sconfitta del Verona contro lo Spezia ha abbassato la proiezione della quota promozione».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni