Atuttapagina.it

Omaggio a Pasquale Rotondi, storico dell’arte arpinate che salvò dalle razzie naziste 10 mila opere d’arte

Sabato 29 aprile alle 17, presso il palazzo Boncompagni di Arpino, si terrà l'”Omaggio a Pasquale Rotondi”, organizzato dal Rotary Club Frosinone, presieduto da Pietro Raimondi, in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Arpino. Saranno presenti all’iniziativa dedicata al “monument man” italiano (nato nella città di Cicerone nel 1909, scomparso a Roma nel 1991), il Prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli, il sindaco Renato Rea e il presidente della Pro Loco arpinate Luciano Rea, i primi cittadini di Urbino (Maurizio Gambini), Sassocorvaro (Daniele Grossi) e Carpegna (Angelo Francioni), della provincia di Pesaro-Urbino. In qualità di soprintendente alle Gallerie e alle Opere d’Arte delle Marche, durante il secondo conflitto mondiale, Rotondi nascose e salvò dalle razzie naziste circa diecimila opere d’arte italiane, fra le quali i capolavori di Giorgione, Giovanni Bellini, Piero della Francesca, Paolo Uccello, Tiziano, Carlo Crivelli, Carpaccio, Mantegna e Raffaello. È prevista, inoltre, la presenza della figlia di Rotondi, Paola, e del direttore dell’Enit Gianni Bastianelli. L’omaggio sarà presentato dal direttore del Radiocorriere Tv Fabrizio Casinelli. In scaletta anche l’intervento in video del giornalista Salvatore Giannella, autore del libro “L’Arca dell’Arte”, scritto a quattro mani con lo storico pesarese Pier Damiano Mandelli, nel quale si racconta la storia di Rotondi. Nel 1997, a ricordo della “missione impossibile” compiuta dallo storico dell’arte arpinate, è stato istituito a suo nome, a Sassocorvaro, un premio che viene attribuito ogni anno a chi, anche a livello internazionale, si sia distinto per “esemplari azioni di salvataggio del patrimonio artistico”. Il 10 novembre 2005 il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha consegnato alle figlie dello storico una Medaglia d’Oro alla memoria. (Ilaria Ferri – Ufficio Stampa Rotary Club Frosinone)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni