Atuttapagina.it

Frosinone, in via di ultimazione la riqualificazione dei sottopassi e tunnel della città

È iniziata a Frosinone la seconda fase dei lavori del progetto “Il buio a colori”, che si concluderà entro il 20 maggio, con la riqualificazione del sottopasso ferroviario che collega Corso Lazio a via Puccini, realizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Frosinone. Proprio dalla zona Scalo è stato avviato il restyling dei sottopassi cittadini presenti in città che, unitamente agli altri tunnel del capoluogo, saranno inclusi nel progetto ideato dall’amministrazione. “Il buio a colori” nasce dal presupposto che le zone scarsamente illuminate, presenti a ridosso della ferrovia o anche nella zona alta, come il tunnel di viale Roma o quello di Sant’Antonio, costituiscano alcune volte elementi di criticità per la sicurezza dei cittadini, oltre a rappresentare aree di disagio urbano: per porre rimedio a tale problematica il sindaco Nicola Ottaviani ha ideato un’innovazione architettonica e strutturale che produrrà il risultato di rigenerare completamente i tratti stradali interessati. Attraverso l’apposizione di centinaia di lamelle quadrate, colorate con le diverse tonalità di base ed illuminate da strutture a led interne ai viadotti, le quali cambieranno disposizione ogni sei mesi, si otterrà l’effetto di entrare, con le automobili o anche a piedi, all’interno di contesti urbani completamente rigenerati e anche mutevoli. Le policromie così create costituiranno la base di un progetto brevettabile dal Comune di Frosinone e dall’Accademia di Belle Arti, replicabile anche in altri contesti urbani, con possibilità anche di introiti finanziari per i due enti ideatori e realizzatori. Al fine di concludere i lavori entro il termine previsto, gli uffici del settore lavori pubblici hanno esteso l’ordinanza di senso unico alternato, con apposizione di semafori provvisori e segnaletica stradale di preavviso e sicurezza, su tutto il tratto del sottopasso ferroviario, tra via Pierluigi da Palestrina e via Puccini, con l’obbligo di rimuovere tutta la segnaletica installata a fine giornata lavorativa, per limitare, il più possibile, disagi al traffico veicolare.

Foto di Nando Potenti

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni