Atuttapagina.it

Gli avversari sono avvisati, il Frosinone non si è arreso

Le vittorie del Perugia e poi del Verona avrebbero abbattuto chiunque. Gli avversari del Frosinone – per un motivo o per l’altro – nella corsa alla promozione diretta hanno messo tantissima pressione addosso al Leone, vincendo le rispettive partite. Ma la squadra di Marino è scesa in campo come se non fosse a conoscenza dei risultati delle altre e ha dominato un match, quello con la Salernitana, dal livello di difficoltà altissimo.
Quello che il Frosinone ha mandato agli avversari è stato un segnale importante: i giallazzurri continuano a credere nella Serie A senza passare attraverso i play-off e, del resto, fanno bene a coltivare questo sogno. Dal Verona bisogna recuperare due punti (si ricorda che non basta arrivare pari all’Hellas, ma bisogna sopravanzarlo di un punto), mentre al Perugia bisogna dare altri due punti di distacco. Entrambe le squadre – scaligeri e Grifone – sanno che fino all’ultimo bisognerà fare i conti con il Frosinone. E questo è un avviso chiaro e netto che il Leone ha fatto recapitare a chi lotta per la Serie A. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni