Atuttapagina.it

Il Frosinone si gode Dionisi, il miglior attaccante della storia giallazzurra (Eder permettendo)

Veloce come un felino, letale come un serpente a sonagli. Federico Dionisi è l’arma di distruzione delle difese avversarie più devastante a disposizione dell’arsenale giallazzurro. Con il Trapani è bastato che capitasse l’occasione giusta per colpire ancora una volta, la diciassettesima in questo campionato: Federico vuole arrivare a quota 18 per fare conti pari con il suo numero di maglia.
Quella di Dionisi è la migliore stagione della sua carriera, superiore pure a quella di due anni fa, all’esordio in giallazzurro. A quasi 30 anni Chico ha raggiunto la completa maturità professionale: mai in passato l’attaccante era stato così continuo come lo è in questo campionato. Viene, dunque, da ripensare a quello straordinario colpo di mercato messo a segno dal presidente Stirpe nell’estate di tre anni fa: appena promosso in Serie B, il Frosinone riuscì a far suo uno degli attaccanti più forti della categoria.
E allora viene anche naturale fare il confronto con le punte del passato. Ovviamente, senza far torto agli attaccanti che hanno indossato degnamente la maglia giallazzurra fino ai primi anni 2000, i migliori bomber il Frosinone li ha avuti quando ha calcato i campi della Serie B e Serie A. E uno, in particolare, sembra poter insidiare il trono di Federico come miglior attaccante della storia del Leone: Eder. Difficile stabilire chi sia il più forte tra i due, ciò che più conta è che il Frosinone possa godersi questo straordinario Dionisi. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni