Atuttapagina.it

Marino-Frosinone, storia di un amore mai sbocciato

L’eredità era pesante e questo alibi gli va riconosciuto. Per quanto il suo predecessore abbia un’esperienza di gran lunga inferiore, Marino si è trovato a fare i conti con un passato ingombrante. E quel passato, dal nome di Roberto Stellone, alla lunga ha pesato e ha finito per schiacciare l’allenatore siciliano.
Ovviamente Marino a Frosinone non è riuscito nell’obiettivo di riportare la squadra in Serie A non solo per i paragoni con il tecnico della doppia storica promozione dalla Lega Pro al massimo campionato. L’allenatore dimissionario è mancato nella capacità di coinvolgere Frosinone e il Frosinone. Caratterialmente, e questa non può essere una colpa, Marino è un introverso. Uno che parla poco, non solo davanti alle domande dei giornalisti. Stellone, invece, era un motivatore eccezionale. Un affabulatore, nell’accezione positiva del termine.
Marino ha ottenuto ottimi risultati a Frosinone, i 74 punti della stagione regolare rappresentano il record in Serie B. Ma la sua mano non si è vista quando il Leone avrebbe dovuto chiudere i giochi. Il riferimento, in particolare, è al mese successivo alla vittoria di Ferrara sulla Spal: a quel punto, con un calendario oggettivamente favorevole, il campionato andava solamente gestito fino alla naturale conclusione con la promozione diretta. E, invece, la squadra ha avuto un crollo mentale e l’allenatore per ben cinque partite non ha saputo porvi rimedio.
L’impressione è che lo spogliatoio non abbia mai amato l’allenatore, così come pure i tifosi non sono mai stati troppo entusiasti di Marino. E nel dopopartita con il Carpi quel chiamare sotto la curva il tecnico è stato emblematico: i tifosi hanno chiesto che anche l’allenatore si assumesse l’onere di una contestazione. Inevitabili le successive dimissioni: la gestione tecnica non ha portato all’obiettivo della Serie A, inutile proseguire il rapporto con questa totale mancanza di entusiasmo. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni