Atuttapagina.it

Nasce il gemellaggio tra Pico e Ronciglione nel nome di Tommaso Landolfi

In nome dello scrittore, nativo di Pico, Tommaso Landolfi, è stato siglato un gemellaggio con il Comune di Ronciglione dove l’autore de “La Pietra Lunare” e “Racconto d’autunno” è venuto a mancare l’8 luglio del 1979.
Lo scorso 25 maggio una delegazione del Comune di Pico, guidata dal sindaco Ornella Carnevale insieme al consigliere Anna Cicerani, ha raggiunto la cittadina di Ronciglione dove è avvenuta la sottoscrizione del gemellaggio nel nome di Landolfi. La rappresentanza del Comune di Pico è stata accolta dal sindaco Alessandro Giovagnoli e, alla presenza di una folta rappresentanza studentesca, è avvenuta non solo la cerimonia ufficiale del gemellaggio, ma anche la presentazione di una targa che testimonia l’intitolazione di una sala della biblioteca comunale della cittadina a Tommaso Landolfi.
Durante la giornata sono state molte le sorprese e la scoperta di legami tra le due comunità. Ad esempio, entrambi i territori hanno fatto parte del ducato Farnese, ma non solo. Infatti, la delegazione picana ha incontrato anche il navigatore Giampiero Crovetti, che ha disputato almeno dieci Rally a Pico risultando vincitore nel 1999.
Nel pomeriggio il professor Carlo Serafini ha tenuto un’interessante conferenza su Tommaso Landolfi. Il tutto nell’ambito del CuboFestival, il festival letterario realizzato a Ronciglione che ha avuto il momento clou in serata nell’incontro con Morgan che ha parlato proprio di Tommaso Landolfi.
Il sindaco Ornella Carnevale si è detta entusiasta dell’ospitalità ricevuta e ha rilanciato con un invito per un evento che si terrà a Pico il prossimo 30 agosto in cui verrà presentato il lavoro svolto dai ragazzi del servizio civile sotto la guida della professoressa Emilia Falcone.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni