Atuttapagina.it

Frosinone, installati sensori sottocutanei per il monitoraggio della glicemia a 3 pazienti: è la prima volta nel Lazio

Nei giorni scorsi i medici della UOSD Endocrinologia e Malattie Metaboliche e del Campus Biomedico hanno installato sensori sottocutanei “Eversense” per il monitoraggio continuo della glicemia su tre pazienti in terapia insulinica.
I nuovi impianti danno la possibilità di monitorare continuamente la glicemia e di inviare allarmi in caso di superamento delle soglie prestabilite sia in iperglicemia che in ipoglicemia.
Gli strumenti di ultima generazione, approvati dall’EMA (European Medicines Agency), già commercializzati in alcuni Paesi europei, compresa l’Italia, attraverso un trasmettitore visualizzano i dati sul telefonino del paziente tenendolo informato costantemente.
«I sensori al momento – spiega il dottor Fabio Celletti che, insieme alla dottoressa Chiara Guglielmi del Campus Biomedico, ha effettuato gli interventi – sono riservati in Italia ai pazienti con microinfusori o, comunque, in terapia insulinica con grave ipoglicemia. Si calcola che in futuro potremo riuscire a dotare dei sensori quasi un centinaio di pazienti che potranno ricevere i benefici del nuovo sistema “Eversense”».
I tre pazienti già trattati hanno espresso piena soddisfazione e presentano il controllo pieno del profilo glicemico. La Asl di Frosinone è la prima nel Lazio ad aver installato il sistema di sensori “Eversense”.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni