Atuttapagina.it

Il cuore grande di Dionisi, l’attaccante ha raccolto fondi per acquistare un macchinario per l’ospedale di Rieti

Mattinata importante, emozionante ed anche commovente nel reparto di pediatria dell’Ospedale De Lellis di Rieti. Grazie all’impegno dell’attaccante del Frosinone Federico Dionisi e del direttore di RietiLife Emiliano Grillotti, la struttura potrà beneficiare di un apparecchio di ossigenoterapia ad alti flussi per i neonati.
Un’iniziativa benefica realizzata lo scorso anno, a cui è stato dedicato un libro fotografico dal titolo “La mia stAgione” (edito da Smyle Comunicazione) e da un’asta benefica, fondamentale per raccogliere i fondi destinati a questo progetto. «Ringrazio RietiLife e Federico Dionisi per l’impegno profuso in questi mesi – così il primario di pediatria dottor Mauro De Martinis -, questo macchinario ad alti flussi sarà utilissimo per l’assistenza respiratoria dei neonati».
Non solo l’Ospedale De Lellis: in questo progetto benefico un aiuto concreto è arrivato anche alla “Casa Famiglia Arcobaleno”, struttura che favorisce l’accoglienza di minori e mamme con bambino in situazione di disagio e difficoltà.
Tanta la soddisfazione del bomber giallazzurro, così ai microfoni di RietiLifeTV: «Un bel lavoro di squadra, con il sostegno di Emiliano Grillotti e di Smyle Comunicazione, che oggi ci permette di fare del bene alla città di Rieti. Un percorso, questo, che mi riempie di gioia, in modo particolare quando il fine è quello di aiutare i bambini».

Fonte: Ufficio stampa Frosinone Calcio

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni