Atuttapagina.it

Il Liri Blues Festival compie 30 anni, nel weekend le prime due serate a Veroli

Veroli è pronta ad ospitare il “Liri Blues Festival 2017”. Per le due tappe di sabato 15 e domenica 16 luglio piazza Santa Salome, cuore del centro storico verolano, sarà il palcoscenico naturale della rassegna di blues giunta quest’anno alla trentesima edizione.
Programma, come da consolidata tradizione, di qualità assoluta con la prima serata che vedrà protagonista Jaime Dolce, poliedrico artista che coniuga funk, rock e blues, fusi in un prodotto chitarristico e canoro di grande originalità. Seconda serata, invece, con Scott Henderson, straordinario chitarrista impegnato nella musica jazz, fusion, rock e blues. Scott Henderson è leader dei “Tribal Tech” ed ha suonato con leggende come Jo Zawinul, Chick Corea e Jean Luc Ponty.
«Siamo davvero entusiasti di poter ospitare due serate del Liri Blues Festival – afferma il sindaco di Veroli Simone Cretaro – perché saranno tappe di spessore musicale che sicuramente troveranno la loro originale collocazione nel nostro centro storico, divenuto ormai un vero e proprio contenitore culturale. Torniamo a qualche anno fa quando Veroli già ebbe modo di ospitare serate del festival. È un’opportunità, questa, che abbiamo colto per dare un ulteriore valore aggiunto alla promozione culturale e turistica della nostra città. Ringrazio tutti coloro che si stanno prodigando per l’evento e, in particolare, la Pro Loco che sta organizzando le serate di Veroli».
Prima serata, dunque, all’insegna della scuola di Jimi Hendrix, uno dei padri della chitarra da cui Jaime Dolce ha preso spunto, partecipando da protagonista a numerose rassegne illustri a livello internazionale. Scott Henderson, invece, sarà accompagnato dal batterista Archibald Ligonniere e da Roman Labaye, per uno show musicale curato al solito in meticolosi dettagli e pieno di contaminazione e sperimentazione in cui il confine tra blues e jazz è davvero molto labile.
Le due serate del festival saranno, inoltre, caratterizzate da un pre-show già noto come “Blues on the road” nel cui programma ci sono Rick Fleeter, che eseguirà dalle 18 brani di Charlie Mingus, Thelonious Monk ed altri standard jazz&blues, e da Patricia Carlini trio dalle 20. Un antipasto di qualità, quindi, sempre nel centro storico di Veroli, per una 30ª edizione del Liri Blues Festival che anche quest’anno è atteso da numerosi spettatori ed appassionati.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni