Atuttapagina.it

38 gradi all’interno del treno da Roma, le assurde condizioni con cui sono costretti a convivere i pendolari

Appena due gradi in meno rispetto alla temperatura esterna. Su molte carrozze del regionale 2495 partito da Roma Termini alle 16:42 e diretto a Caserta l’aria condizionata non era in funzione e all’interno dei vagoni i pendolari hanno dovuto viaggiare con una temperatura di 38 gradi, solo due in meno rispetto ai 40 gradi della temperatura esterna. Nella foto scattata da Sandro, un pendolare della linea Roma-Cassino, il monitor mostra i 38 gradi all’interno del treno.
E questo è solo uno dei tanti disagi con i quali devono, loro malgrado, convivere i pendolari della provincia di Frosinone. Ai disservizi all’interno delle carrozze bisogna, infatti, aggiungere i ripetuti ritardi negli orari: nel pomeriggio di ieri il regionale veloce delle 17:07 partito da Roma Termini ha fatto registrare un ritardo di 40 minuti.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni