Atuttapagina.it

A Posta Fibreno si rinnova la suggestiva festa del Crocifisso del Lago

Il Crocifisso con Cristo, opera d’arte di Pino Bonavenia, dimora nel silenzioso blu, ancorato sul fondo dello splendido lago di Posta Fibreno, dal lontano 1977, proprio da 40 anni. Il Crocifisso, posizionato da quei pochi pionieri sub dell’epoca, diventò subito meta di turisti e dei subacquei provenienti da ogni dove. In seguito, dal 1991, un gruppo di fedeli e di sub pensò di rendere omaggio all’opera e al simbolo con la “Festa del Crocifisso e del Subacqueo”: fu una felicissima intuizione. Sabato 5 agosto si svolgerà, così, la 26ª edizione della festa e i subacquei dell’A.S.So. Scuba, Apneisti e Subacquei Sora porteranno nuovamente in superficie il Cristo.
«La 26ª edizione di questo evento è resa possibile dalla sinergia e collaborazione del Comune di Posta Fibreno, della Riserva Naturale del lago di Posta Fibreno, dell’A.S.So. Scuba, del comitato per i festeggiamenti e della Parrocchia, nonché dal contributo economico e patrocinio della Regione Lazio nell’ambito delle manifestazioni dell’Estate della Regione Lazio. Oltre alla valenza religiosa, questa festa propone aspetti spettacolari che esaltano la bellezze uniche del nostro territorio e rappresentano un momento straordinario di promozione turistica», ha dichiarato il sindaco di Posta Fibreno Adamo Pantano.
Questo il programma previsto:
Sabato 5 agosto: ore 21, fiaccolata sul lago in “naue” con il Crocifisso  e solenne processione per le vie di “Carpello” con la presenza del vescovo, monsignor Gerardo Antonazzo; a seguire fuochi pirotecnici.
Domenica 6 agosto: in piazza Carpello, ore 9:30, II edizione della “Valco Triathlon” nella Valle di Comino; alle 21:30, nell’ambito di Atina Jazz, Concerto sul lago dell’Orchestra “NTJO”.
Domenica 27 agosto: in piazza Carpello, alle 11, celebrazione della Messa e consegna delle targhe ai sub che posero il Crocifisso sul fondo del lago nel 1977. Il Crocifisso resterà esposto, in galleggiamento sulle acque del Lago, fino alla mattina di domenica 3 settembre, quando alle 10, in piazza Carpello, è previsto il raduno dei sub e la consegna delle targhe ricordo alle associazioni subacquee partecipanti; alle 11 benedizione e ricollocazione del Crocifisso sul fondale del lago. Per un altro intero anno il Crocifisso resterà immerso nel lago e sarà visibile solo ai subacquei che effettueranno immersione nelle cristalline acque della riserva naturale di Posta Fibreno.

Foto di Antonio Faiola

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni