Atuttapagina.it

Alla villa di Traiano degli Altipiani di Arcinazzo un suggestivo concerto con la canzone napoletana

Il tenore Luciano Ganci ha entusiasmato il pubblico del “Festival delle Città Medievali” con le canzoni napoletane. Alla villa di Traiano degli Altipiani di Arcinazzo, tra le province di Roma e Frosinone, la scorsa domenica il cantante – accompagnato dall’orchestra “Daniele Paris” diretta da Vincenzo Mariozzi – ha regalato un pomeriggio di forti emozioni ai numerosi spettatori giunti nel sito archeologico. Il tenore romano, una delle voci più interessanti e apprezzate del panorama lirico italiano, ha infiammato il pubblico con i brani di alcune delle canzoni più amate del repertorio napoletano. Da Torna a Surriento a ‘O zucchero, da Finiculì Funiculà a Marechiare, fino a ‘O Surdato ‘nnamorato, Ganci ha strappato lunghi applausi prima dell’ovazione finale con richiesta di bis. Da sottolineare anche l’ottima esecuzione dei giovani violoncellisti Francesco Mariozzi ed Elisa Pennica. E nella stessa serata c’è stata la replica all’Officina della Memoria a Fiuggi.
I primi quattro concerti dell’edizione 2017, tra Fumone, gli Altipiani di Arcinazzo e Fiuggi, hanno così confermato l’alto livello artistico della rassegna musicale, che richiama sempre di più un pubblico numeroso e attento. Ora il festival, che si chiuderà il 10 settembre a Sora, offrirà altre serate di grande interesse. Giovedì prossimo ad Affile (Roma) salirà sul palco l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, diretta da Vincenzo Mariozzi, con il tenore Anselmo Fabiano. In locandina, tra l’altro, La Cenerentola, La Scala di Seta e l’Italiana in Algeri di Rossini; Elisir d’amore di Donizetti, la Forza del Destino e l’Aria “Dei miei bollenti spiriti” della Traviata di Verdi. Un appuntamento – il secondo nell’alta valle dell’Aniene – molto atteso e che sarà replicato il giorno dopo (venerdì 11) nel chiostro dell’Università di Cassino a Sora, domenica 13 nella Sala della Ragione al palazzo comunale di Anagni, mercoledì 16 a Fumone (chiesa Santa Maria Annunziata, ore 21:15) e venerdì 18 nella villa di Traiano agli Altipiani di Arcinazzo (ore 18).

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni