Atuttapagina.it

Marianna Berardi, dal Liceo di Ceccano ai trapianti di cuore nei bambini nell’equipe del Sant’Orsola

Marianna Berardi è specializzanda in cardiochirurgia pediatrica al Sant’Orsola Malpighi di Bologna. La scorsa settimana è volata a Kosice, in Slovacchia, per espiantare il cuore di un bambino morto durante il parto. Insieme ai colleghi ha dato il via al Sant’Orsola, dove l’equipe dei trapianti aveva cominciato a preparare il bambino che avrebbe ricevuto il cuore nuovo, Julian. Alle 23:30 sono atterrati a Bologna con il cuore ed è iniziato un intervento durato oltre 10 ore a cui hanno lavorato più di 30 persone tra medici, infermieri e tecnici. Ora Julian è un bambino con una vita felice davanti: l’equipe del Sant’Orsola di cui fa parte Marianna ha provveduto alla ricostruzione dell’arco aortico per ipoplasia dell’organo. Era nato con il ventricolo sinistro non funzionante, una malformazione gravissima che non gli avrebbe consentito di vivere. È questo il mestiere che Marianna ha scelto quando era al Liceo di Ceccano, esattamente in una lezione di scienze quando la professoressa le fece sezionare il cuore di un animale. Fu un colpo di fulmine: «Farò il cardiochirurgo!».
Ed ora Marianna è nell’equipe dei trapianti del Sant’Orsola Malpighi. Diplomata al Liceo di Ceccano nel 2008 con il massimo dei voti, laureata in chirurgia nel 2014 a Roma, con tesi di laurea in cardiochirurgia pediatrica, con 110 e lode, prima nel concorso di specializzazione nel 2015. Ora andrà a perfezionarsi in Olanda, ad Utrecht.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni