Atuttapagina.it

“Noi siamo sempre là”. Il pensiero del tifoso Diego Ludovici alla vigilia dell’8° campionato in B del Leone

Eccoci arrivati al nostro 8° campionato di Serie B all’ombra del Campanile. Ne è passato di tempo da quando Iannone di Napoli (lo stesso di Frosinone – Isernia, che qualcuno ricorda), insieme a Calcagno (Nichelino), Bernardoni (Modena) e Andolfatto (Bassano del Grappa), fischiava l’inizio di questa avventura.
294 partite, 104 vinte, 83 pareggiate, 107 perse, 370 gol fatti, 396 subiti. Abbiamo visto una promozione, una retrocessione e un play-off perso. Abbiamo pianto di gioia e di dolore, ma noi siamo sempre là. Noi siamo gente che lotta. Non molliamo mai. Comunque vada Forza Frosinone sempre, al di là della categoria.
Quest’anno sarà un anno particolare perché il Matusa non c’è più, ma in noi ribollirà sempre lo spirito del Matusa, l’odore delle palanche degli anni bui e porteremo lì nel Benito Stirpe, in ogni folata di vento saranno i nostri amici, giocatori e dirigenti che non ci sono più, ma saranno con noi in questa battaglia. Una battaglia fatta di 42 emozioni, perché Frosinone è emozione, amore e passione.
Una passione fatta di 2.468 partite, 938 vinte, 748 pareggiate, 782 perse. 2.872 gol fatti, 2.589 gol subiti (non sono inseriti play-off e play-out e Coppa Italia), 90 allenatori, 1.036 giocatori che hanno esordito in campionato, senza contare quelli che hanno giocato solo in Coppa Italia o si sono solo seduti in panchina.
Una piccola considerazione va fatta per la nostra prima avversaria, la Pro Vercelli, che per diritto fa parte fondamentale della nostra storia.
Vincenzo Fresia, centravanti della Pro Vercelli con cui vinse 3 scudetti ed esordì nella Nazionale, nel 1921 svolse il servizio militare a Frosinone e iniziò ad organizzare incontri di calcio fin quando si organizzò, il 30 giugno 1922, un incontro tra 59° Fanteria e l’U.S. Frosinone finito 6-0 per i militari. E poi come non scordare l’ultima partita vinta al Matusa contro la Pro di mister Longo. (Diego Ludovici)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni