Atuttapagina.it

Castrocielo, dalla Regione arriva l’ok all’istituzione di Aquinum come Monumento naturale

Nell’odierna seduta della commissione consiliare Ambiente della Regione Lazio è stato dato l’ok a quattro schemi di decreto di istituzione di monumenti naturali sul territorio regionale: “Valloni della Via Francigena” nel comune di Capranica (Viterbo); “Aquinum” nel comune di Castrocielo (Frosinone); “Pyrgi” nel comune di Santa Marinella (Roma); “La Frasca” nei comuni di Civitavecchia (Roma) e Tarquinia (Viterbo).
«Si tratta – ha spiegato l’assessore ai Rifiuti e all’Ambiente della Regione Lazio, Mauro Buschini – di un percorso che mira alla valorizzazione delle ricchezze naturali che il nostro territorio ci offre. L’istituzione di un monumento naturale non rappresenta, infatti, solo un modo per dare la giusta visibilità alle bellezze naturali del nostro territorio, bensì diventa uno strumento prezioso per attrarre investimenti e risorse su questi luoghi al fine di conservarli, valorizzarli, proteggerli e al contempo renderli ancora più fruibili. Un modo, dunque, per attrarre turismo ed opportunità di sviluppo molto spesso a favore dell’intera area in cui il Monumento naturale va a ricadere. Importante, nei quattro monumenti naturali istituiti oggi, il coinvolgimento dei territori e dei cittadini che sempre più spesso, attraverso importanti azioni volte alla tutela ambientale, danno vita ad iniziative ambiziose per la valorizzazione delle nostre bellezze naturali. Un grazie va al presidente della Commissione Panunzi e a tutti i componenti per il prezioso lavoro svolto».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni