Atuttapagina.it

Frosinone guarda dritto davanti a sé, è il giorno del Benito Stirpe

Su il sipario dal “Benito Stirpe”. Oggi è il 28 settembre 2017, oggi è il giorno dell’inaugurazione della nuova casa del Frosinone. Un’attesa lunga 43 anni si potrebbe dire, contando l’inizio dei lavori dell’allora impianto del Casaleno nel lontano 1974.
Finalmente Frosinone ha un suo stadio e si tratta di un gioiello di cui poter andare fieri. La partnership tra pubblico e privato, amministrazione comunale e ditte facenti capo al presidente Stirpe, è risultata vincente. E l’obiettivo raggiunto sembra quasi anacronistico per un territorio che, oggettivamente, incontra difficoltà in molti altri campi.
In una delle ultime conferenze stampa fatte nel “vecchio ma affascinante Matusa”, Maurizio Stirpe disse una cosa che fece brillare gli occhi ai tifosi del Frosinone: «Ormai siamo destinati a stare stabilmente nei primi posti della classifica». Ecco, il “Benito Stirpe” abbia lo stesso significato per tutta la città di Frosinone e anche per la provincia: che questo nuovo stadio faccia uscire la Ciociaria dalle posizioni di retrovia, che questo giorno storico rappresenti un ideale punto di partenza per iniziare a guardare dritto davanti a sé. (Gabriele Margani)

Foto di Luca Lisi

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni