Atuttapagina.it

Frosinone, rubato salvadanaio il cui denaro era destinato a una casa-rifugio per animali

In un’attività commerciale della parte bassa di Frosinone è stato rubato un salvadanaio, il cui denaro contenuto all’interno sarebbe stato utilizzato per una casa-rifugio per animali. Il furto, reso ancor più spregevole in considerazione della finalità della raccolta di denaro, è avvenuto in un esercizio commerciale nel quartiere Cavoni.
È Aurora, che insieme alla sua amica Alessia ha creato la pagina Facebook “Ciociaria Randagia”, il cui obiettivo è quello di aiutare i cani – ed anche altri animali – in difficoltà e in cerca di una casa, ad esprimere la propria amarezza per l’episodio: «Dentro quel salvadanaio c’erano i sacrifici di gente che usa il cuore, gente che per mettere dentro anche solo 50 centesimi ha dovuto magari fare delle rinunce. Chiunque sia stato deve sapere che, se ci fossero stati anche solo 10 euro, e così non era sfortunatamente, per noi avrebbero fatto la differenza. Ringraziamo, comunque, chi ci ha sostenuti o almeno ci ha provato, mettendo i suoi risparmi nel salvadanaio, e ringraziamo, soprattutto, i responsabili dell’attività commerciale, che ci hanno dato questa possibilità. Sono amareggiati e dispiaciuti più di noi».
I cani che Aurora e Alessia aiutano attraverso la loro pagina “Ciociaria Randagia” vengono accolti dall’associazione “Città degli Angeli” nella casa-rifugio per animali sorta nel 1998 nella campagna di Cavarzere, in provincia di Venezia. Attualmente “Città degli Angeli” garantisce cure a cani, gatti, ovini ed equidi che vivono in armonia su un terreno di un ettaro. Qui ogni animale è libero di scorrazzare all’interno del parco e poi trovare ricovero in ampi recinti dormendo al caldo delle cucce coibentate o delle roulotte. “Città degli Angeli” non riceve finanziamenti pubblici, ma vive ed opera grazie ai generosi contributi dei suoi sostenitori e si avvale esclusivamente dell’indispensabile lavoro dei volontari. I soldi del salvadanaio rubato sarebbero serviti a pagare le spese per i cani tolti dalle strade di Frosinone.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni